Fisioterapia Osteopatia Roma Eur Torrino

Apertura : dal Lunedì a Venerdì - 9:00 - 20:00
  Telefono : 06 83978375

All Posts Tagged: rieducazione posturale

Smart working: quali sono i dolori più frequenti?

Smart working: quali sono i dolori più frequenti? Una postura corretta migliora la qualità del lavoro

Ormai si sa, da quando è iniziata la pandemia di Covid-19 lo smart working è diventata la forma di lavoro più diffusa. Infatti, anche su indicazione del Governo Italiano, molte aziende, per contenere l’infezione, pur di non fermare del tutto le attività produttive, hanno acconsentito a questa modalità lavorativa. Molte persone, quindi, si sono trovate a doversi arrangiare nelle loro abitazioni per crearsi una postazione di lavoro quanto più possibile confortevole.

Leggi tutto

Leggi
Patologie e dolori da postura sbagliata

Patologie e dolori da postura sbagliata

La postura è l’adattamento di ogni individuo all’ambiente fisico, psichico ed emozionale. Più semplicemente, è il modo con cui il corpo reagisce alla forza di gravità.

Esistono differenti tipologie di posture, che variano a seconda della posizione - in piedi, seduta, sdraiata - dal tipo di movimento che si sta eseguendo e dalla persona presa in esame. Alcune posture sono più o meno ergonomiche, vale a dire che fanno spendere meno energie al nostro organismo per essere mantenute.

Leggi tutto

Leggi
Spondilolistesi Cura con fisioterapia

Spondilolistesi | Cura con la fisioterapia

La spondilolistesi è una patologia a carico della colonna lombare o cervicale che si presenta con lo scivolamento anteriore di una vertebra rispetto alla vertebra superiore. Questo può avvenire a causa della rottura traumatica di uno o più istmi vertebrali o per natura congenita. Lo slittamento, di per sé spesso asintomatico, si presenta più di frequente nella zona lombare e precisamente nelle ultime vertebre (L3, L4, L5). In altri casi si trova nelle vertebre cervicali C3, C4, C5, C6.

Leggi tutto

Leggi
Spina calcaneare Dolore al tallone

Spina calcaneare | Dolore al tallone

La spina calcaneare si presenta come un dolore sotto al tallone, di varia gravità, che nei casi peggiori porta i pazienti un’impossibilità di movimento.

La spina calcaneare è una neoformazione dell’osso che crea uno sperone osseo nella parte posteriore o inferiore del calcagno. Il calcagno è una delle ossa del tarso, ovvero una delle parti dello scheletro del piede.

Questa nuova formazione può presentarsi anche sotto le ginocchia, evento frequente come conseguenza del morbo di Osgood-Schlatter, o nel punto in cui si inserisce il legamento longitudinale del piede. Colpisce una persona su quattro e viene spesso associata alla fascite plantare o al tendine d’Achille.

Spina Calcaneare: sintomi

Il dolore si presenta gradualmente come un fastidio al tallone, che accresce nel tempo fino a diventare insopportabile. Il paziente non riporta motivazioni particolari, come traumi o stress, che potrebbero averne causato l’insorgenza. Si sveglia la mattina, mette il piede in terra e avverte un dolore o una fitta appena posa il peso sul calcagno. Nei primi stadi della malattia, questa sensazione passa durante la giornata, ma il sollievo migliore lo si prova quando si torna a letto in posizione di riposo.

Spina calcaneare: cause

Stress, calzature sbagliate, scarpe con il tacco, ma anche sport intensi o attività lavorative che costringono a stare in piedi molte ore. Una delle cause più frequenti di spina calcaneare è la postura che porta all’accorciamento dei muscoli plantari e del polpaccio. Il presentarsi della spina calcaneare è anche legato a cause legamentose, in cui il legamento longitudinale del piede si irrigidisce e si accorcia.

Spina calcaneare: diagnosi

La spina calcaneare viene diagnosticata tramite una radiografia del piede. Il medico vorrà probabilmente verificare che non ci siano condizioni associate alla spina calcaneare come infiammazione del tendine d’Achille o fascite plantare, attraverso anamnesi ed esame obiettivo.

La spina calcaneare potrà essere inferiore, sulla pianta del piede, o posteriore, al livello del tendine d’Achille. Quest’ultima  puó essere visibile ad occhio nudo.

Spina calcaneare: cura

Dopo la diagnosi, possiamo combattere la fase acuta del dolore in molti modi, per cominciare cambiando abitudini e facendo molta attenzione alla postura e al modo in cui si cammina. Aiuta smettere di usare scarpe ben ammortizzate e indossare un plantare apposito per questa condizione che permette di modificare il peso sul tallone. Sono bandite le scarpe con il tacco e le scarpe consumate in vari punti della suola, che possono aver portato a una postura scorretta durante la deambulazione. Con le applicazioni di ghiaccio sulla zona è possibile combattere il dolore, 3 o 4 volte al giorno per non più di 15 minuti, così come un massaggio sull’area con della pomata tipo arnica (mettendone una dose generosa e coprendo il tallone con un po’ di pellicola per i cibi, l'effetto sarà più importante). Anche il magnesio e i fermenti lattici aiutano a far diminuire l’infiammazione della spina calcaneare in maniera naturale.

È raro che si arrivi all’intervento chirurgico. La spina calcaneare in generale si può curare con interventi non invasivi, a meno che non siamo in presenza di problemi seri ai legamenti o alle articolazioni, che gravano molto sulle strutture del piede.

La fisioterapia per la spina calcaneare

La fisioterapia contro la spina calcaneare è in grado di migliorare il dolore e i sintomi fino alla loro scomparsa. Per la riduzione del dolore, il centro di fisioterapia DS Cares propone spesso un insieme di terapie manuali e strumentali. La mobilizzazione articolare e il rilasciamento delle catene fasciali possono dare un sollievo immediato. Così come le onde d’urto, la tecarterapia e il laser ad alta potenza.

Come abbiamo visto, un’attenzione particolare va data al trattamento riabilitativo posturale. La spina calcaneare è infatti una problematica dovuta al sovraccarico sul piede che può essere modificato. La rieducazione posturale è il trattamento più indicato di fisioterapia per la spina calcaneare e aiuta a migliorare gli appoggi e a limitare il carico sul piede dolorante.

Contattaci per avere qualsiasi informazione sulle nostre Terapie

    Leggi
    Morbo di Morton - Come un sassolino nella scarpa

    Morbo di Morton | Come un sassolino nella scarpa

    Il neuroma di Morton o Morbo di Morton prende il nome dal chirurgo che scoprì per primo questa sindrome. Si tratta di un’irritazione a uno dei nervi dei piedi, spesso quello che si trova tra il terzo e il quarto dito. Questa patologia porta il paziente a sentire un fastidio simile all’avere un sassolino nella scarpa, questo avviene perché il tendine interdigitale con il passare del tempo si cicatrizza in forma fibrosa attorno al nervo, creando una pallina simile a un “sassolino”.

    Leggi tutto

    Leggi
    Torcicollo rimedi e cosa non fare

    Torcicollo: cause e rimedi

    Il torcicollo fa parte delle cosiddette cervicaglie acute, caratterizzate da una inclinazione del capo verso la spalla, involontaria, irriducibile e permanente. Il collo è improvvisamente bloccato e non riesce più a ruotarsi o flettersi senza causare dolore nel paziente.

    Leggi tutto

    Leggi
    postura corretta da tenere durante il lavoro

    Qual è la postura corretta da tenere durante il lavoro?

    I dolori alla schiena, alle gambe, al collo, sono spesso segnali che il nostro corpo ci invia quando svolgiamo le attività di tutti i giorni mantenendo una postura errata. Ciò avviene senza neanche accorgercene, complice la fretta, lo stress, e una tendenza a dare per scontati alcuni semplici accorgimenti.

    Imparare qual è la postura corretta da tenere durante il lavoro e la vita di ogni giorno, significa riuscire a prevenire questi disturbi prima che la situazione si faccia complicata.

    Leggi tutto

    Leggi
    rieducazione posturale roma eur torrino mezzocammino

    La postura e la rieducazione posturale

    Attraverso questo secondo appuntamento con i professionisti in ambito fisioterapico e riabilitativo, Dott. Daniele Carnicella e Dott. Simone Corona, vogliamo affrontare un tema che interessa la maggior parte della popolazione italiana: la postura e la rieducazione posturale. D. È interessante analizzare assieme a lei, Dott. Carnicella, la composizione del corpo umano sotto questo punto di vista. Ci spiega meglio? R.Una delle prerogative dell’essere umano è quella di muoversi liberamente, senza dolore o fastidi.

    Leggi tutto

    Leggi